Indirizzo

1309 Coffeen Avenue Suite 1512, Sheridan, WY, 82801, USA

Numero di Telefono

307-207-4535

Indirizzo Email

info@itc-usa.net

Processi di Certificazione

Home > Servizi > Processi di Certificazione

UNO SGUARDO AI PROCESSI DI CERTIFICAZIONE

L’organismo di certificazione garantisce sempre un’implementazione professionale ed efficiente del controllo della tua azienda, incluso la durata dell’esaminazione secondo le regole stabilite. In questa pagina troverai nel dettaglio le necessità e i prerequisiti del sistema da noi raccomandato in un primo contatto.

Il diagramma di flusso mostra un esempio di una certificazione di sistemi di controllo.

 

Alcune informazioni sulla domanda

Durante il primo contatto con una delle nostre aziende di certificazione, riceverai una spiegazione e una valutazione dettagliate dei prerequisiti del processo di certificazione. Utilizziamo un modulo di domanda preimpostato per la tua richiesta di certificazione, che verrà successivamente controllata dai nostri operatori, i quali in ultimo, ti forniranno una proposta per il tuo processo di certificazione con le corrispondenti misure e passi successivi. Oltre al costo della proposta, non ci saranno più spese da sostenere.
In caso di accettazione della proposta, il processo di certificazione avverrà immediatamente.

Scadenza di una procedura di certificazione

Un pre-controllo da certificare è il progetto possibile e avanzato del cliente di un iniziale pre-sondaggio di tutte le informazioni concernenti la certificazione del corrispondente sistema di controllo dell’azienda. L’obiettivo principale è concordarlo in modo da capire tutti i successivi passaggi del processo di certificazione. Nonostante ciò, un pre-controllo non costituisce un consiglio per la certificazione.

Tramite controllo in loco, l’azienda di certificazione verifica tutti i prerequisiti e le ottemperanze documentarie. Così facendo, miriamo a seguire i seguenti aspetti e contenuti:

  • Familiarizzazione e controllo delle condizioni locali, dei processi, delle eccezioni, degli obiettivi e del calcolo persona/giorno
  • Determinazione di conformità dei documenti attraverso il sistema di controllo dell’azienda secondo lo standard di controllo e lo scopo del controllo
  • Preparazione di un piano di implementazione dettagliato per il controllo della fase 2
  • Creazione opzionale di un report e protocollo professionale e dettagliato

In questo caso, al fine di implementare e finalizzare il controllo della fase 1, l’azienda da certificare deve rendere disponibili tutte le condizioni legali e regolamentate, i documenti standardizzati e quelli relativi alle misure dell’efficacia del sistema.

Dopo un’implementazione positiva del campo, portata avanti nella fase 1 dalla squadra di controllo dell’azienda certificante, la fase 2 può ora essere eseguita e implementata.

Il controllo nel livello 2, in accordo con il piano di controllo, include l’implementazione di un incontro congiunto appropriato per condurre il controllo e un incontro valutativo della squadra e la successiva discussione finale. L’obiettivo di questa fase è rianalizzare l’efficienza dell’implementazione del sistema di controllo e raccomandare una successiva certificazione in base agli standard di controllo.

Tali controlli sono addizionali e portati avanti dall’azienda certificata almeno una volta all’anno, prendendo in considerazione la data di rilascio del certificato di qualità acquisito. Se, ad esempio, il certificato è valido per tre anni, i controlli di sicurezza verranno eseguiti almeno due volte.

Il periodo e la sequenza dei controlli di sicurezza sono determinati e definiti alla fine del controllo della certificazione. Il numero di controlli di sicurezza può essere incrementato individualmente dalla azienda certificante nell’eventuale possibilità di deviazioni durante le revisioni o in caso di dichiarazioni corrispondenti da parte della squadra di controllo.

Un ulteriore controllo (post-controllo) è eseguito nel caso in cui vengano rilevate diverse deviazioni, per cui è richiesto più tempo per correggerle.

Per mantenere la certificazione valida, l’azienda dovrà ricertificarsi ogni tre anni dall’autorità certificante.
In questo caso, l’azienda ricevere una notifica scritta tre mesi prima della data di scadenza della validità della certificazione. In questi mesi, la suddetta azienda è quindi obbligata a contattare l’autorità certificante. In assenza di riscontro, la validità del certificato è revocata. Tuttavia, tramite richiesta scritta dell’azienda, può essere eseguito un controllo di ricertificazione appena possibile in modo da non interrompere il periodo di validità e garantire la certificazione per ulteriori tre anni.

In generale, è possibile trasferire le certificazioni da altre aziende certificanti, ma ciò richiede una revisione dall’autorità certificante. Queste richieste di trasferimento sono eseguite e implementate nella stessa procedura della fase di controllo 1.

Serve Aiuto?

Contattaci